3. Distribuisci correttamente le calorie nel corso della giornata

Mangiare è uno dei più grandi piaceri della vita ed è importante trovare il tempo per fermarsi, rilassarsi e godersi il momento del pasto.
La distribuzione delle calorie su cinque pasti (quindi mangiare ogni 2-3 ore) si è dimostrata utile sia per mantenere sotto controllo il peso (mantiene attivo il metabolismo) sia per garantire una migliore digeribilità dei cibi che introduciamo.

Colazione: deve fornire il 20-25% delle calorie totali giornaliere e assicurare all’organismo un’adeguata provvista di nutrienti per le ore successive della giornata. Fare una ricca colazione si è dimostrato utile per il controllo del peso in quanto il nostro organismo attiva in modo completo tutti i sistemi metabolici fisici e mentali. Mangiare poco al risveglio, o peggio, non fare colazione, significa mandare al nostro corpo segnali di carenza di cibo, ai quali l'organismo risponderà con una riduzione delle calorie consumate, quindi con un rallentamento del metabolismo. Non ci sono scuse: fare una colazione completa e dedicarci il giusto tempo è solo questione di abitudine e di organizzazione.

Break: per non arrivare a pranzo con una forte sensazione di fame, è bene consumare un piccolo spuntino a metà mattina, che deve fornire il 5-8% delle calorie totali.

Pranzo: deve essere il pasto principale della giornata, che fornisce il 35-40% delle calorie totali.

Merenda: occupa un altro 5-8% delle calorie totali. L'ideale è consumarlo alla stessa distanza di tempo tra il pranzo e la cena (ad esempio se si pranza alle h 13.00 e si cena alle h 20.00, la merenda andrebbe fatta alle h 16.30).

Cena: deve fornire il 25-30% delle calorie totali. Molte persone considerano la cena il pasto principale, ma è' importante non esagerare con il pasto serale ed evitare di mangiare nelle 2 ore precedenti il sonno per evitare aumenti di peso e problemi di digestione e riduzione della qualità del sonno.