Ragù di Lenticchie

18 Giugno, 2018 L’assunzione di legumi é importante nell’ambito di un’alimentazione sana, pensate che le linee guida consigliano di assumerli ogni giorno (come alternativa alle fonti di proteine animali, in particolare carne, affettati e formaggi), in inverno é abbastanza facile inserirli nel menù settimanale (le zuppe aiutano parecchio), ma in estate diventa più difficile mangiarli con regolarità. 

A questo scopo vi consiglio di preparare questo  *ragù di lenticchie*, ottimo per condire pasta, riso o altri cereali (orzo, farro, avena, ecc)



La preparazione “base” é davvero semplice: fate un soffritto con cipolla, carota e sedano, aggiungere la passata di pomodoro, le lenticchie (io vi consiglio quelle già cotte a vapore, italiane, meglio se bio e in barattolo di vetro) e del basilico fresco, e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 45 minuti. In realtà viene bene anche se fate cuocere pomodoro e lenticchie per 10 minuti, ma a mio parere una cottura più dolce e prolungata permette al sughetto di amalgamarsi meglio e di diventare più saporito.

La ricetta l’ho vista la prima volta in un libro di Marco Bianchi (qui trovate la ricetta dei suoi "gnocchi al ragù di lenticchie"), che aggiunge i pomodori secchi al sugo, ma le varianti che potete trovare in rete sono tante, vi segnalo la versione della mia collega Verdiana Ramina che per le sue bimbe aggiunge la paprika dolce e lo zenzero