Cioccolato: fondente, al latte o bianco?

11 Febbraio, 2016 Sull'immagine ho messo a confronto 3 tipi di cioccolato: fondente, al latte e bianco.

Per legge i tre tipi di cioccolato si differenziano per il contenuto di cacao, che nel cioccolato fondente è > 45 % (in particolare in quello extrafondente è > 70%), nel cioccolato al latte è > 25 %, mentre è assente nel cioccolato bianco.

Gli effetti benefici sul cuore sono legati alla presenza di Flavonoidi, degli antiossidanti che sembra siano in grado di concorrere alla prevenzione di ictus e infarti. La presenza di antiossidanti è legata al contenuto di cacao, quindi si passa da un'elevata presenta di flavonoidi nel cioccolato fondente (50-60 mg), a 10 mg nel cioccolato al latte, mentre il cioccolato bianco non contiene antiossidanti, in quanto privo di cacao.
Il cioccolato inoltre migliora il tono dell'umore, agendo sulla serotonina (l'ormone del benessere). 

Infine per quanto riguarda l'apporto calorico, è sovrapponibile, si tratta in tutti e tre i casi di prodotti ipercalorici (apportano 500-550 Kcal per 100 gr).

Il mio consiglio? Concedetevi qualche quadratino di cioccolato una volta ogni tanto (maggior libertà negli sportivi e in chi conduce una vita particolarmente attiva), dando la preferenza a cioccolato fondente con almeno un 50 % di cacao. Leggete le etichette, ed evitate i prodotti che contengono dolcificanti artificiali e grassi diversi dal burro di cacao (oli vegetali o grasso di palma).




Per restare aggiornato su corretta alimentazione, lettura delle etichette e ricette salutari seguimi sulla mia pagina facebook!